I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Formazione rivolta a soggetti del mondo del lavoro

La formazione verso terzi rappresenta sicuramente uno degli aspetti peculiari del Dipartimento, infatti da circa venti anni, prima attraverso gli operatori della Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro (PISLL) e successivamente anche attraverso gli operatori dell'Igiene e Sicurezza degli Alimenti e dell'Igiene e Sanità Pubblica (della collettività e degli animali (ISPAN e SPV), il Dipartimento di Prevenzione collabora alla progettazione e alla docenza di percorsi formativi rivolti a terzi. Questa attività scaturisce, in genere, da normative nazionali e/o regionali  nelle quali, talvolta, è formalmente espresso che le Regioni svolgono un ruolo attivo nei processi formativi per soggetti del mondo del lavoro. Il Dipartimento della Prevenzione, come noto,svolge attività di vigilanza e controllo, e pertanto non può  svolgere attività di consulenza. Occorre precisare che ”la formazione si prefigura come  attività di consulenza se svolta direttamente per un datore di lavoro e finalizzata ad adempiere agli obblighi di legge che  incombono su di lui”( circolare 29 maggio 2009 dell'assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana). Diversamente, la formazione  rientra nell’attività di assistenza che i Dipartimenti possono svolgere, preferibilmente attraverso regolamentazioni a livello locale.

L’attività di formazione, viene svolta su richiesta di associazioni imprenditoriali, organizzazioni sindacali, organismi paritetici, ordini e collegi professionali,agenzie formative accreditate.

Target dei corsi di formazione sono in genere: datori di lavoro che svolgono  funzioni di responsabile al Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), Rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza (RLS), ai Responsabili e addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale ( RSPPA), agli addetti al montaggio e smontaggio di ponteggi, a tutti gli esercenti che rientrano nel sistema di sicurezza degli alimenti (HACCP). Con la soppressione del libretto sanitario è stata resa obbligatoria  la formazione per coloro che a vario titolo sono a contatto con la preparazione e somministrazione di alimenti; molti operatori sono impegnati ad offrire questo servizio, ecc

La formazione all’esterno viene svolta attraverso stipula di convenzione tra il committente (Associazione imprenditoriale/Agenzia Formativa accreditata, ecc) e ASL 5

Indice dei principali riferimenti normativi

Il Settore ISPAN mette a disposizione dell'utenza un indice dei principali riferimenti normativi, suddiviso per gli argomenti di competenza del Settore. La maggior parte delle normative elencate sono reperibili su Internet tramite un qualsiasi motore di ricerca.